Stampa

Un'equazione è un'uguaglianza in cui compare una lettera, detta incognita, che è verificata per particolari valori della stessa.

Questi valori sono detti soluzioni. Risolvere l'equazione significa trovare tutte le soluzioni. L'espressione che compare a sinistra dell'uguale si dice primo membro, quella che sta alla destra secondo membro.   Le equazioni vengono utilizzate spesso nella risoluzione di problemi, in cui si deve ricavare un dato incognito. Basta trovare delle uguaglianze che legano l'incognita con altri dati del problema. Risolvendo l'equazione si ricava il valore incognito.

Per esempio dovendo trovare quel numero che sommato al proprio doppio si ottiene 12, indicando con x il dato incognito, avremo potuto scrivere l'equazione x+2x=12.

La soluzione rappresenta il numero cercato.

Pertanto per verificare la correttezza delle soluzioni occorre sostituire il valore trovato al posto dell'incognita, se si ottiene un'uguaglianza, cioè il primo membro uguale al secondo.

Si chiama grado di un'equazione l'esponente più alto con cui essa compare.

Due equazioni sono equilvalenti se hanno le stesse soluzioni.

 

Categoria: Equazioni
Visite: 12980